Come consumare meno energia e risparmiare sulle bollette

Tra i buoni propositi per il 2023 non può mancare il consumo consapevole!

Monitorare i propri consumi e assumere comportamenti più sostenibili significa impegnarsi davvero per la salvaguarda dell’ambiente.
Il primo passo da compiere è affidarsi a un fornitore green, che faccia arrivare nelle nostre case soltanto energia proveniente da fonti rinnovabili.
Il secondo passo è combattere gli sprechi, a beneficio del pianeta, ma anche delle proprie tasche! Bastano alcuni semplici accorgimenti, infatti, per ridurre i consumi di energia in casa e risparmiare sulle prossime bollette.

Ma quanto si può risparmiare?

Secondo gli esperti, un utilizzo attento e consapevole può diminuire il prezzo delle utenze di ben 600 € ogni anno! Ad esempio, abbassando di un solo grado la temperatura del riscaldamento e riducendo il periodo di accensione (un’ora in meno al giorno, per 15 giorni in meno ogni inverno), potremmo risparmiare circa 180 €. Diminuire la durata della doccia di 2 minuti, invece, può farci guadagnare fino a 200 € l’anno.

E l’energia elettrica? I grandi elettrodomestici sono i responsabili dei consumi maggiori. Ricorda che i programmi eco sono sempre i più sostenibili, anche se hanno una durata maggiore: il risparmio è nella temperatura più bassa, che richiede una quantità di energia inferiore. La lavastoviglie, ad esempio, può costare 14 € in meno in bolletta, sostituendo 5 programmi standard con 5 eco. Se possibile, è sempre meglio evitare l’asciugatura, che incrementa notevolmente i consumi.

Anche la temperatura della lavatrice non deve essere necessariamente troppo alta: bastano 40° per rendere efficace l’azione dei detersivi. Farla sempre a pieno carico diminuisce la frequenza d’uso e può far risparmiare fino a 50 € l’anno. Lo stesso vale per l’asciugatrice, da utilizzare soltanto nelle stagioni più fredde. Fare a meno di un carico ogni settimana può far risparmiare circa 12 € in bolletta. E naturalmente, si può fare ancora di più conoscendo e sfruttando al meglio le diverse fasce di consumo.

Di frigoriferi e freezer non possiamo ridurre più di tanto il tempo di utilizzo, ma possiamo comunque intervenire sui consumi, collocandoli lontano dalle fonti di calore e aprendoli il meno possibile. In più, dovremmo evitare di inserirvi cibi caldi, cercare di mantenere gli scomparti sempre in ordine e sbrinarli almeno una volta l’anno. Infatti, più l’aria circola facilmente, meno il raffreddamento impatta sui consumi.

Per l’illuminazione prediligi sempre le lampadine a LED che, a parità di potenza, consumano l’85 % in meno di quelle a incandescenza e hanno una vita più lunga.

Se i tuoi elettrodomestici consumano troppo, è ora di cambiarli! Ricordati di controllare sempre la classe energetica prima di un nuovo acquisto e di monitorare regolarmente i tuoi consumi. Inizia dalla Guida alla bolletta di Frisbi!

E se il tuo obiettivo è avere una casa completamente indipendente nella produzione di energia, i pannelli fotovoltaici sono quello che fa per te. Scopri di più nel nostro Green Club.

Hai altre domande?

Contattaci e un consulente Frisbi sarà a tua completa disposizione.




    Le ultime due bollette con l’attuale fornitore di energia elettrica

    Come sei venuto a conoscenza di Frisbi?

    Se hai conosciuto Frisbi tramite un'azienda con noi convenzionata, in occasione di un evento o di una promozione pubblicitaria, seleziona "Altro" e indica la referenza, così facendo potrai usufruire di un bonus.

    * campi obbligatori

    oppure contattaci al

    (lun-ven 9-13 14-18)